Qualcosa di salato

Memoria (gustativa) di lago

Ci sono piatti che sono inevitabilmente legati a dei luoghi, ad ambienti particolari lontani dal quotidiano. Non c’è niente di più curioso della memoria gustativa, che in pochi attimi può portarci lontano nel tempo o nello spazio. A volte cerchiamo di ricreare quei gusti anche nel nostro ambiente, nel luogo dove viviamo abitualmente, spesso dovendo adattarci ad ingredienti diversi, non esattamente gli stessi del piatto originale. Lo facciamo, io credo, per affetto verso quel luogo, per le persone che ci portano lì, spesso per onorare in qualche modo le nostre origini.

Quest’estate, appena arrivata sul lago di Como, salita in macchina di mia cugina, ho espresso il desiderio di mangiare un piatto di lago che a me piace moltissimo, i filetti di pesce persico con il riso. Il giorno della partenza ci siamo così fermati in un ristorante lungo lago, sulla via del ritorno e di nuovo il piatto è stato all’altezza delle aspettative, nella sua meravigliosa semplicità.Immagine 350

Ogni volta che provo a rifare questa ricetta qui, dove il pesce persico che trovo non è certo quello freschissimo e di piccole dimensioni pescato nel lago, so che non sarà la stessa cosa, ma ciò nonostante periodicamente la faccio, usando a volte pesci diversi, ma usando comunque lo stesso abbinamento con il riso e le stesse tecniche di preparazione. A volte capita poi la fortuna di avere una cugina che torna a casa con una scorta di pesce di lago ed allora è una festa, come è stato il pranzo di domenica scorsa, compresi i preparativi.

per blog4

per blog1

per blog2per blog3

Filetti di pesce persico con riso

Print Recipe
Serves: 2

Ingredients

  • filetti di pesce persico 300 g
  • riso che tenga bene la cottura 18o g
  • farina di grano tenero 120 g
  • pan grattato fine 120 g
  • 1 uovo
  • 150 ml di latte
  • sale
  • pepe
  • 7-8 foglie di salvia
  • 1 spicchio d'aglio
  • burro 80 g
  • olio
  • parmigiano

Instructions

1

In un vassoio mescolare la farina con il pan grattato. In una ciotola sbattere l'uovo con il latte. Se i filetti di persico sono grandi dividerli in pezzi più piccoli.

2

Mettere sul fuoco l'acqua per il riso, salarla e cuocerci il riso.

3

In una padella far sciogliere il burro (meglio ancora se chiarificato). Passare i filetti di persico nel latte ed uovo e poi nell'impanatura e friggerli nel burro.

4

Scolare i filetti su carta da cucina e salarli.

5

A parte preparare un pentolino con due cucchiai di olio, lo spicchio d'aglio in camicia schiacciato, le foglie di salvia ed una macinata abbondante di pepe. Far scaldare e far dorare leggermente la salvia.

6

Condire il riso con l'olio e le foglie di salvia, togliendo lo spicchio d'aglio. A piacere aggiungere del parmigiano grattugiato. Mettere il riso in una ciotola e tutto intorno disporre i filetti di persico. Servire subito.

Newsletter

You Might Also Like

1 Comment

  • Reply
    Gaia
    24 ottobre 2013 at 15:47

    Cosa non darei per assaggiare questo piatto, Ema! un bacio 🙂

  • Leave a Reply

    Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.