Souvenirs

Souvenirs di fine estate

Settembre, un mese che amo. Riprendono le attività, ma ancora con un ritmo intermedio tra il vacanziero di qualche giorno fa ed il più intenso dei prossimi mesi.  Però si programma, si sogna, si decide quello che ci piacerebbe fare nella stagione invernale (un corso di ballo, una nuova lingua?), quasi come se fossero dei buoni propositi perché settembre, almeno per me, è il vero inizio dell’anno nuovo.

Ed allora ci sono i nuovi corsi da preparare, i fili da riallacciare per le collaborazioni che più ci piacciono, le idee venute fuori nella fase oziosa dell’estate da riordinare e collocare al giusto posto. Alcune prime informazioni per i corsi d’autunno le trovate qui. Visto che il ritmo è ancora abbastanza lento-ed il forno resta acceso non molto- si ripercorrono con la mente i giorni di vacanza, ciò che si è visto, scoperto, imparato, gustato.

collage 500

La mia è stata un’estate ricca, in cui mi sono riconciliata con il mare, ho conosciuto una nuova città (ed una nuova cultura), ho ripercorso sentieri di montagna conosciuti e amati. Da pochi giorni sono tornata dal Nord, il posto più a nord in cui sia mai stata, la Svezia. Riordinando foto e appunti presi strada facendo è venuta fuori una sorta di piccola guida, promemoria per me di ciò che più mi ha colpita e magari utile a chi volesse visitare per la prima volta quel paese, passando da Goteborg invece che da Stoccolma.

Ecco qui il risultato: Goteborg una piccola guida
(questo è un post senza ricetta, sì, ma dalla Svezia ho riportato anche ispirazioni ed idee che presto saranno sperimentate… )

Newsletter

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    Clara
    4 settembre 2013 at 11:56

    Grazie, condivido in pieno questi pensieri…Settembre è un mese bellissimo, sento dentro una nuova energia, voglia di cose nuove..la mente si apre. Sarà la luce così diversa, i tramonti spettacolari, il cielo terso e la natura che cambia i suoi colori. Frutti meravigliosi, succosi dai colori stupendi! In questo periodo sento proprio il bisogno di stare a contatto con tutto questo, proprio fisicamente…è una sensazione bellissima.
    Il Nord, come ti capisco. Lo amo pur non conoscendolo molto. Ho fatto viaggi virtuali, programmato “Il Viaggio” dei miei sogni. Per ora troppo costoso! Il mio mare lo porto dentro, sempre. Ma la montagna rimane la meta preferita, una passione! E’ il cammino e l’immersione dentro la natura, il silenzio e le alte vette che mi affascinano e mi colmano. Però credo che, come te, dovrei riconciliarmi con il mare, quel mare dell’estate non mi piace proprio. Mi fa soffrire.
    Allora avanti con i nuovi progetti! Sono pronta!
    Stanotte ho sognato un pane meraviglioso, lo facevo e lo mangiavo…sogno un po’ sfuocato ma carico di sensazioni fortissime!
    Ciao! Spero di poterti incontrare.
    Un caro saluto
    Clara

  • Reply
    Ispirazione svedese
    11 settembre 2013 at 11:40

    […] delle emozioni dell’ultimo viaggio accendendo il forno e preparando un dolce che già a Goteborg […]

  • Leave a Reply

    Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.