Un biscotto per te

I meini della nonna Amelia

Metti una giornata estiva poco calda, con le nuvole che si avvicinano. Metti che l’armadietto di spezie e frutta secca richieda una sistemazione…e mi trovo in mano il vasetto con i fiori di sambuco. I fiori di sambuco, in casa mia, servono solo per due cose: per preparare un infuso con tanto miele contro i malanni invernali e per farci i meini.
I meini sono i biscotti della mia nonna materna, quelli che lei preparava ogni anno a Natale, quelli che mia zia ed i miei cugini continuano come me a preparare oggi. Ognuno di noi ne ha un ricordo, ognuno di noi ha una copia del ricettario della nonna ristampato qualche anno fa perché non andasse perso.

meini collage ricettario

Per me sono delle vere e proprie “madeleines”, il loro profumo e sapore mi riportano immagini di quando ero piccola, della cucina di mia nonna. La mia memoria è legata soprattutto al gusto e all’olfatto e forse ciò spiega tante cose di me e delle mie scelte.
Questi biscotti sono dei frollini fatti con metà farina di mais e metà di grano tenero e con un poco di lievito. E’ preferibile usare una farina bramata, quindi non troppo fine, perché sono biscotti rustici e i granelli si devono sentir scricchiolare in bocca. I meini sono perfetti con il tè o un infuso caldo, ma oggi-per restare in tema-io li ho assaggiati insieme ad un bicchiere di succo di sambuco (fatto con il buonissimo sciroppo di Camporbiano, allungato con acqua fresca). Perfetto accompagnamento alle riflessioni che sempre più spesso mi capita di fare in questi giorni sul significato di “famiglia”…

meini per post

I meini della nonna Amelia

Print Recipe
Cooking Time: 15'

Ingredients

  • 250 g di farina di grano tenero 0 o 00
  • 250 g di farina di mais bramata
  • 250 g di burro
  • 200 g di zucchero
  • 100 g di uova
  • 5 g di fiori di sambuco (più quello che serve per cospargere i biscotti)
  • 1 cucchiaino di lievito in polvere non vanillinato
  • un pizzico di sale

Instructions

1

Lavorare le farine con il burro freddo a cubetti ed i fiori di sambuco fino ad avere un composto sbriciolato senza tracce di burro. Aggiungete lo zucchero mescolato con le uova, il sale ed il lievito ed impastate come una normale frolla.

2

Fate delle palline grandi come una grossa noce e schiacciatele leggermente sulla teglia coperta di carta forno.

3

Cospargete con un pizzico di fiori di sambuco. Considerate che i biscotti si allargheranno in cottura e sistemateli a giusta distanza.

4

Cuocete a circa 180˚C per circa 15 minuti.

Newsletter

You Might Also Like

4 Comments

  • Reply
    MaRtA
    4 luglio 2013 at 15:33

    Ciao Emanuela!!!
    scusa l’ignoranza…ma per fiori di sambuco intendi i fiori freschi oppure trasformati con la cottura ( es. marmellata…) grazieeee
    bisous

  • Reply
    Emanuela Peonia
    4 luglio 2013 at 17:42

    Ciao Marta, intendo fiori secchi…li trovi in erboristeria per farci infusi. Sono profumatissimi! provali, questi biscotti, ti piaceranno 🙂

  • Reply
    Elisabetta
    7 luglio 2013 at 18:31

    Ciao Emanuela, posso solo dirti che erano squisiti….quei sapori rustici di casa che mi piacciono tanto. Li ho assaggiati venerdì pomeriggio con un bicchierone di acqua fresca e sciroppo di sambuco che avevo comprato in Alto Adige: abbinamento estivo perfetto (x me)!!

  • Reply
    Tutto ebbe inizio con una madeleine
    27 aprile 2014 at 21:06

    […] la memoria gustativa ed olfattiva parlano di questo. Ognuno ha la sua madeleine, insomma (la mia è qua, l’ho detto e […]

  • Leave a Reply

    Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.